Mazzo di carte

“Ho capito che ognuno di noi nasce con un mazzo di carte diverso, chi ha il punto servito e chi un mucchio di scarti, ma questo non vuol dire che non si possa giocare lo stesso. E magari vincere. Dipende tutto da come si affronta la partita.” [Da “Morto a 3/4” di Francesco Balletta]