Mazzo di carte

“Ho capito che ognuno di noi nasce con un mazzo di carte diverso, chi ha il punto servito e chi un mucchio di scarti, ma questo non vuol dire che non si possa giocare lo stesso. E magari vincere. Dipende tutto da come si affronta la partita.” [Da “Morto a 3/4” di Francesco Balletta]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.